I Bambini

Il paziente pediatrico è tenuto molto in considerazione perché il rischio di danno biologico dovuto all’esposizione a radiazioni ionizzanti è maggiore rispetto all’adulto. Per questo motivo il C.O.R è dotato di apparecchi dedicati e a bassa dose di emissione, che allo stesso tempo mantengono elevata la qualità degli esami.
Nell’esecuzione delle ortopantomografie e delle teleradiografie del cranio la riduzione della dose si attua mediante la scelta di un programma pediatrico che modula l’intensità dei raggi X in rapporto alla conformazione della faccia del piccolo paziente. Viene ridotta la dose di emissione e il tempo di esposizione, che avviene su un arco di rotazione di lunghezza inferiore, dato che la bocca del bambino è più piccola di quella dell’adulto.
Qualora fosse necessario un approfondimento diagnostico, in caso di traumi, malformazioni, sinusiti, denti inclusi, malocclusioni e patologie ortopediche, il NewTom 5G è la TC cone beam che con programmi dedicati al paziente in età evolutiva garantisce le migliori immagini con la minore dose.
Il personale è particolarmente attento nella cura del piccolo paziente, tenendo in considerazione la sua naturale soggezione e irrequietezza davanti al camice bianco. Inoltre la risposta immediata della documentazione aiuta la famiglia che non è costretta a tornare al centro per ritirare la risposta.